Home / Manutenzione Low Cost / Quando la luminosità è tutto
lamp

Quando la luminosità è tutto

Sicuramente ci saremo accorti guidando le nostre auto di notte che vi è meno luminosità dai fari. Il che significa che la lampadina ci ha lasciati.

Ma come fare per sostituirla? O ci si reca da un elettrauto e ci pensa lui, oppure possiamo sempre ricorrere al nostro amato fai da te. Ma come si fa? Ve lo spieghiamo ora.

Per prima cosa bisogna procurarsi una lampadina identica nelle specifiche a quella da sostituire, poi oltre a ciò dobbiamo armarci di cacciavite per poter svitare la lampadina dall’alloggiamento in cui si trova. Passiamo alla fase successiva, quella della preparazione.

La prima cosa da fare è quella di spegnere l’auto e, qualora si volesse operare in piena sicurezza, staccare la batteria (quest’ultimo passo però non è obbligatorio).

Ora passiamo alla prima fase dell’installazione. Una volta alzato e fissato il cofano con l’apposita staffa si dovrà estrarre una scatola protettiva posta alle spalle del gruppo ottico. Per quanto riguarda la scatola posizionata sul lato sinistro del cofano si dovrà prima rimuovere il coperchio posto a protezione della batteria, altrimenti risulterà impossibile inserire le proprie mani nell’incavo.

Fatto questo si dovrà staccare il cavo dell’alimentazione, procedendo poi a far scattare il gancio che tiene salda la lampadina. Questa dovrà essere estratta con cautela, facendo attenzione a non romperla facendo troppa pressione con le dita. Una volta afferrata saldamente si dovrà farla girare lentamente, fino a che non si sarà del tutto liberata dalla sede.

Effettuati questi passaggi scatta la seconda fase dell’installazione. Si potrà ora procedere alla procedura inversa, inserendo e fissando la lampadina nuova, che dovrà essere afferrata soltanto per la sua parte posteriore. Non si dovrà infatti rischiare di danneggiare il bulbo. Dopo essere riusciti in questa seconda fase dell’operazione si dovrà procedere con la prova, accendendo l’auto e di conseguenza i fari.

A questo punto si dovranno incastrare nuovamente le coperture estratte all’inizio. Questo compito potrebbe risultare alquanto complesso, dal momento che la visibilità sarà ridotta. Si consiglia però di incastrare le cerniere partendo da quelle più vicine alla carrozzeria. Abbiamo finalmente finito con la sostituzione delle lampadine.

Questo serve, se non lo avete capito (e dubito che non lo abbiate capito, per quanto è chiaro il procedimento), per la sostituzione delle lampadine dei fari anteriori. Per cambiare quelle dei fari posteriori, ogni vettura funziona a se (chi ha l’apertura su retro, nel bagagliaio, chi ha l’apertura anteriore etc).

Comunque per quelle posteriori sul manuale d’uso e manutenzione del vostro veicolo ci sono tutte le specifiche per la sostituzione. Ora che avete capito come si cambiano le lampadine, una strada luminosa si apre verso l’orizzonte.
Bruno Allevi

Check Also

carburanti

Benzina, Diesel, GPL, Metano? Questo è il dilemma!!!

Molti davanti l’acquisto di un’auto, nuova o usata che sia, si saranno posti questa domanda: …

catene

Se ha iniziato a nevicare e in montagna vuoi andare, le catene devi montare

Quando arriva l’inverno il pericolo delle nevicate è sempre dietro l’angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *