Home / News / Auto / Simone Rugiati sceglie ŠKODA ENYAQ iV
Simone Rugiati

Simone Rugiati sceglie ŠKODA ENYAQ iV

Simone Rugiati sceglie Skoda

ŠKODA ENYAQ iV, il primo SUV 100% elettrico della Casa boema e unico modello in gamma a ricevere la certificazione della neutralità sulle emissioni di CO2, è stato scelto da Simone Rugiati per muoversi nel rispetto dell’ambiente. Il noto volto televisivo guiderà un ENYAQ iV 80 in colore Grigio Artico, arricchito da equipaggiamenti “ad hoc” scelti nel ricco catalogo di accessori originali ŠKODA.

Simone Rugiati è conosciuto e apprezzato dal pubblico italiano per la sua lunga militanza nei palinsesti televisivi, in cui ha saputo combinare la grande passione per la cucina alle qualità di comunicatore. Da tempo impegnato nella divulgazione di concetti quali sostenibilità, rispetto per l’ambiente e utilizzo di materie prime a “chilometro zero”, Simone Rugiati ha deciso di continuare la collaborazione con ŠKODA iniziata lo scorso anno in occasione del Vanity Fair Stories e proseguita quest’anno sul palco digitale dell’edizione 2021 dei Vanity Fair Green. In quest’ultima occasione, che ha visto ŠKODA coinvolta come partner della manifestazione, Simone Rugiati ha raccontato la sua missione: essere parte di una rivoluzione verde che metta al centro prodotti e pratiche sostenibili, in cucina e fuori. Questi ideali sono alla base del suo progetto Pure, che punta a creare un territorio protetto in Kenya, così come della sua collaborazione con CBM Italia, che lavora in Africa per garantire una sana alimentazione alle persone diversamente abili e per avviare esperienze di agricoltura sostenibile.

Lo chef toscano proseguirà il suo percorso con ŠKODA a bordo di Nuovo ENYAQ iV, il primo SUV 100% elettrico della Casa boema. L’esemplare che lo accompagnerà nei prossimi mesi, per lavoro e nel tempo libero, è un ENYAQ iV 80, con batteria da 82 kWh (77 kWh netti), potenza di 150 kW e autonomia in ciclo WLTP fino a 520 km. La possibilità di ricaricare in corrente continua fino a 125 kW e l’enorme disponibilità di spazio garantita dall’architettura MEB offriranno a Simone la migliore libertà di spostamento e la possibilità di trasportare agevolmente tutte le attrezzature necessarie al suo lavoro. ŠKODA ENYAQ iV è il primo modello della Casa boema a essere venduto con la certificazione rilasciata dal TÜV sulla neutralità delle emissioni di CO2 nel ciclo produttivo.

L’esemplare scelto da Simone Rugiati, in colore Grigio Artico, sfoggia la design selection interna Eco-Suite, in cui i rivestimenti dei sedili, della plancia e dei pannelli delle portiere sono trattati con sostanze naturali ricavate dall’olio di oliva. Un’attenzione alla sostenibilità in linea con il suo stile di vita, che in ogni ENYAQ iV si concretizza anche attraverso l’impiego di ben 13,1 kg di plastica riciclata, insieme al 40% dell’acciaio e al 60% dell’alluminio utilizzati per la scocca. Oltre alla dotazione di sicurezza e infotainment, che annovera i più recenti dispositivi tra cui l’head-up display con realtà aumentata, l’ENYAQ iV in uso a Rugiati è equipaggiato con alcune dotazioni “speciali” che tutti i Clienti possono ritrovare nel ricco catalogo di accessori originali ŠKODA.

Nello specifico, sul divano posteriore trova posto il frigobar da viaggio da 15 lt, che resta sempre alimentato tramite la presa di corrente a 220 V. A bordo, è presente anche una pratica macchina per il caffè espresso elettrica, per “ricaricare” le energie nelle giornate più impegnative.

Inoltre, tutti i cablaggi di serie per la ricarica sono riposti in una sacca da trasporto impermeabile, mentre uno specifico accessorio per la pulizia permette di ripulire il cavo da acqua e polvere prima di riporlo.

La dotazione standard per la ricarica è stata arricchita includendo l’Universal Charger, che trova posto agevolmente sotto il piano del vano di carico. Questo dispositivo, che fa parte degli optional per tutta la gamma ENYAQ iV, è di fatto un “wall box portatile”, in grado di alimentare la batteria di trazione sia tramite la normale rete elettrica domestica con presa “schuko” sia sfruttando le prese di corrente di tipo industriale da 380 V, spesso presenti nelle cucine professionali frequentate da Simone. In questo modo, anche in assenza di una struttura dedicata, è possibile ricaricare ENYAQ iV fino a 11 kW in corrente alternata, riducendo notevolmente le soste per il rifornimento.

Simone Rugiati racconterà la sua esperienza a bordo di ENYAQ iV coinvolgendo i follower sui propri account Facebook e Instagram.

Bruno Allevi

Check Also

Sicily

Rimini riaccende il turismo

Edizione 2021 per TTG, SUN, SIA RIMINI – Si sono svolte, nei padiglioni di Riminifiera, …

Wheelup

Wheelup apre a Ravenna

Nuovo punto vendita Wheelup in Emilia Romagna Nel weekend del 16 e 17 ottobre, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici per consentire la fruizione ottimale del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie, leggi l'informativa estesa cliccando "Maggiori Informazioni". Scorrendo questa pagina, chiudendo questo banner, o cliccando su "Ok, accetto" acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi